DIRETTIVA MINESTERIALE BES

 

 

Lo Stato Italiano tramite la DIRETTIVA MINISTERIALE del 27 dicembre 2012 spiega come deve esserci per tutti gli alunni il diritto all’apprendimento ampliando l’are di intervento all’area BES (Bisogni Educativi Speciali) che comprende svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse”.

” La Direttiva ben chiarisce come la presa in carico dei BES debba essere al centro dell’attenzione e dello sforzo congiunto della scuola e della famiglia.”

Qui sotto in allegato il documento ministeriale ufficiale della direttiva e un allegato nel quale si evidenziano e si specificano gli strumenti d’intervento e l’organizzazione territoriale per la scuola.

Direttiva ministeriale                                                                   Strumenti d’intervento ed organizzazione territoriale